Home » Legalità e giustizia

ELEZIONI CONSIGLIO DI ISTITUTO

ORIENTAMENTO

SCUOLA E COVID

SERVIZI AMMINISTRATIVI

PAGO IN RETE

ACCESSIBILITA’

ISCRIZIONI ON LINE

QR CODE SCUOLA IN CHIARO

Info GDPR

MESSA A DISPOSIZIONE

PON/FSE

PON/FESR

SITI ISTITUZIONALI

Legalità e giustizia

Ilaria Mariotti e Maria Teresa Mancia
Coordinatrici del Gruppo Agende Rosse di Ancona e Provincia

SERVE STARE ALLE REGOLE?  SERVE FARE IL PROPRIO DOVERE? SERVE:

  • conoscere e studiare le storie di uomini e donne uccisi per essere rimasti fedeli a se stessi e allo Stato: Chinnici, Falcone, Borsellino, Rita Atria, Emanuela Loi, Lea Garofalo…
  • riflettere sul corretto uso dei social e su fatti di cronaca che riconducono al senso civico?  
  • meditare sui nostri comportamenti quotidiani?

Di tutto questo si è parlato negli incontri tra le classi prime, seconde e terze della nostra Scuola Secondaria grazie all’intervento delle due volontarie Ilaria Mariotti e Maria Teresa Mancia del movimento “Agende Rosse” Ancona e Provincia.

SERVE ECCOME! SERVE PARLARNE, SERVE DIALOGARE CON CHI È IN FORMAZIONE.

Serve, ma come spesso accade in ambito educativo, a volte sono i/le ragazzi/e a dare lezione di buon senso, di rigore e perfino di saggezza. Complimenti a tutti e a tutte!

Il dottor Paolo Borsellino lo sapeva: bisogna credere nei giovani e nella loro capacità di “sentire la bellezza del fresco profumo della libertà”

“Agende Rosse” Ancona e provincia collabora con la scuola “Borsellino” dal 2016 per la diffusione di una cultura della legalità e per la ricerca costante di verità e giustizia.

GIORNALINO DI ISTITUTO

REGISTRO ELETTRONICO

MODELLO FINLANDESE

EDUCAZIONE CIVICA

GSUITE di ISTITUTO

DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA

PTOF 2019-2022

BILANCIO SOCIALE

MOBILITA’ SCOLASTICA

INTERCULTURA

LEGALITA’

PON Giornalisti a scuola

GRUPPO SPORTIVO

PNSD

ESAME DI STATO

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 95 altri iscritti